Negozi e Social Network

Negozi e Social Network

Imparare ad utilizzare i social network, sta diventando una priorità che perfino i negozianti della vecchia scuola non possono sottovalutare.
Non essere presenti online vuol dire perdere un’enorme fetta dei possibili acquirenti per il tuo negozio.
Un numero per farti capire cosa rischi di perderti: oggi Facebook, vede solo in Italia, ben 28 milioni di utenti attivi. Tutti i social network presenti in Italia contano invece un totale di 82 milioni di utenti.

Solo questi numeri dovrebbero farti capire quanto sia importante oggi avere un account social per il tuo negozio. Non solo, se gli utenti attivi, sono circa 82 milioni, il tempo che passano connessi ai social network è veramente tantissimo.
Tra smartphone, tablet e pc, si fa una media di 5 ore piene al giorno in cui le persone utilizzano i social.
Dunque oggi, per riuscire a farti una reputazione, per farti conoscere nel tuo campo e pubblicizzarti devi essere presente sui social network.

#1 Social network per i negozi: a cosa servono veramente? Perché utilizzarli?

Fatti percepire come esperto.

Per essere visibile e affidabile agli occhi del tuo cliente, la prima cosa che devi fare è crearti una reputazione.
Grazie ai social network, puoi permetterti di far vedere a tutti coloro che sono interessati: chi sei, cosa fai, cosa vendi, dove ti trovi e far capire grazie alla giusta comunicazione che sei un esperto in quello che fai.
Inoltre, attraverso i commenti e le interazioni dei clienti puoi crearti la reputazione di negoziante affidabile.

Presenta i tuoi prodotti e la tua specializzazione.

I social network oltre a migliorare la tua immagine e crearti una maggiore clientela, ma anche a presentare i tuoi prodotti e la tua specializzazione.
Social Network come Pinterest o Instagram ti permettono di proporre i tuoi prodotti e renderli popolari attraverso le immagini.
Altri social, invece come Facebook ti danno la possibilità di far conoscere i tuoi prodotti attraverso non solo immagini ma anche le descrizioni dei post, oppure con dei video formativi.

Diffondi le tue promozioni.

Attraverso i social puoi pubblicizzare le tue promozioni.
Attraverso Facebook e non solo, potrai raggiungere un pubblico molto più ampio rispetto a quello che passa davanti alla tua vetrina casualmente o a quello che legge il giornale locale.
Questo vuol dire che se organizzi qualcosa di speciale potrai comunicarlo in qualsiasi momento ai tuoi fans.

Consolida il rapporto con i clienti.

Se questo non ti basta, per capire l’importanza dei social network per i negozi, devi sapere che questi ti aiutano a consolidare il tuo rapporto con il cliente come illustrato nelle fasi del Retail Funnel.
Ricorda che: consolidare il rapporto con il cliente, significa fargli capire che sei realmente interessato a lui!
Il consolidamento è essenziale per dimostrare al cliente che tu vali la sua fiducia e per prepararlo all’acquisto.

E’ per tutto questo che hai bisogno d’imparare ad utilizzare al meglio i social network per il tuo negozio.

#2 Social network per i negozi: sfruttali anche all’interno del negozio!

Hai mai pensato di promuovere i tuoi social anche all’interno del negozio?

I social non sono un mondo a parte da relegare esclusivamente all’utilizzo online,
infatti questi possono essere sfruttati anche per far interagire i tuoi clienti all’interno del negozio fisico.
Ora ti starai chiedendo “come utilizzarli anche in offline all’interno del tuo negozio?”
Giocandoci sopra.

Ad esempio puoi segnalare quali sono i prodotti preferiti dagli utenti on line, con un cartello con scritto un hashtag es: #sonoilpiùamato.
Oppure puoi invitare il tuo cliente a condividere le foto, i commenti e le immagini della loro esperienza all’interno del tuo negozio.
Oggi, tutti amano utilizzare i social per far sapere cosa stanno facendo o dove sono!

Social network per i negozi: E’ giusto far fare le foto nel negozio?

Molti negozianti hanno paura che le persone facciano le foto nel loro negozio e ne pubblichino immagini e prodotti, ma non devi spaventarti di ciò.
Interagire con i tuoi clienti, vuol dire anche dargli la possibilità di interagire con i tuoi prodotti, mostrarli ai loro amici. Dunque lasciali fare, anzi, invogliali a farlo.
Attraverso questa condivisione d’immagini, otterrai della pubblicità gratuita! Avrai la possibilità di mostrare i tuoi prodotti a persone che ancora non ti conoscono, e che potranno venire a trovarti grazie ai suggerimenti dati dai tuoi clienti ai loro amici.

Cambia mentalità.

I social network, comportano obbligatoriamente un cambiamento di mentalità e di approccio alla clientela, perché  i comportamenti dei clienti stessi sono cambiati.
Rifiutare di far scattare una foto, potrebbe far rimanere molto male il cliente!
Ormai tutti, giovani o meno, sono sempre connessi, con lo smartphone in mano, amano fare foto e condividerle sui social, e che ti piaccia o meno ti devi adeguare a tutto ciò.

Aggiornati anche tu!

Certo può succedere, che un cliente faccia la foto a un tuo prodotto e lo vada a cercare su Amazon, che fare in questo caso?
Niente, il cliente potrebbe comunque andare su Amazon e cercare lo stesso prodotto anche mentre è all’interno del tuo negozio senza scattare necessariamente una fotografia!
Dunque, abbandona queste paure, perché clienti in malafede, esistono ed esisteranno sempre, ma in compenso ci sono tantissimi altri clienti che tramite alle loro foto potranno attirare maggiore clientela nel tuo negozio.

#3 Social network per i negozio: Ma quanti sono? E quali sono i più utilizzati?

I social network sono veramente tantissimi, ma ognuno ha una sua funzione, da Facebook ad Instagram.
Ma quali sono quelli più utilizzati?
Non c’è una classifica per importanza, infatti, a parte Facebook che per ora è il re dei social, l’utilizzo degli altri varia a seconda del tuo target.

Vediamoli:

Facebook >>: Questo è sicuramente il social più utilizzato, con un bacino di utenti immenso.
Con la possibilità di fare promozioni, inserire articoli in una vetrina virtuale, creare degli album con le immagini dei tuoi prodotti, pubblicare dei video etc.
E ancora più importante ti permette, grazie a strumenti come Facebook leads, di far crescere il tuo database di contatti.
Insomma è il più completo.

Instagram >>: è riservata alle foto! E’ nato per il mondo fashion e in particolare è ideale per chi ha tanto da fotografare.

Pinterest >>: è definito da loro stessi: “Il catalogo mondiale delle idee”, un catalogo d’immagini di prodotti che le persone possono vedere, condividere e acquistare.

Youtube >>:  è dedicato alla pubblicazione dei video.

Twitter >>: è meno utilizzato di Facebook, ma comunque permette di connettersi e confrontarsi con diverse persone, attraverso i famosi tweet dei piccoli messaggi.

Linkedin>>: è “la rete professionale più grande al mondo” dove liberi professionisti possono iscriversi e far conoscere il proprio profilo professionale al mondo.

Google+ >>: Anche se meno utilizzato di Facebook e degli altri Social, questa piattaforma è comunque molto interessante per il semplice fatto che è di Google ed è collegata a Google Maps.

Snapchat >>: Questa è un’applicazione social-chat utilizzabile solo tramite smartphone e che mette le persone in connessione tra loro permettendogli appunto di chattare, condividere video brevi e foto simpatiche, ricche di effetti ed emoticon.
Ad oggi il target è sotto i 23-25 anni perciò anche se è in forte ascesa usa questo social solo se il tuo target è molto giovane.

Ora che conosci tutti questi social, è improbabile riuscire ad utilizzarli tutti al meglio, però cerca di non focalizzarti solo su Facebook e di abbinare il suo utilizzo almeno ad un altro social network funzionale per il tuo negozio.

Naturalmente, questo dipende da:

La tipologia di negozio, la categoria, il prodotto e le sue caratteristiche identificative e soprattutto i comportamenti del cliente in target.
Un negozio di abbigliamento, ad esempio, ha la possibilità di fare molte fotografie, anche delle clienti stesse, quindi per aumentare il suo bacino di utenti potrebbe valutare di aprire anche un profilo Instagram.
Questo social è già molto utilizzato nel settore della moda e dell’abbigliamento, quindi esserci, potrebbe essere un punto in più per il tuo negozio.

Una libreria, a differenza, potrebbe invece optare per l’utilizzo di Twitter, da dove condividere frasi di libri e citazioni famose.
Inoltre, prima di iscriverti a un social devi pensare al tuo target se hai una clientela giovane, formata principalmente da teenager sicuramente Instagram è il social più in voga e se è molto giovane fai un pensiero anche su Snapchat.
Se invece il tuo cliente in target è un uomo d’affari? Prova a capire come funziona Linkedin.

Come dialogare con i tuoi potenziali clienti attraverso i Social

Non serve solo saper postare le immagini, bisogna anche saper scrivere in modo corretto i post e sopratutto rispondere nel modo giusto a chi lascia un commento sulla tua bacheca o sotto un tuo post.

Di seguito puoi leggere le regole che devi seguire:

  • dai del tu! Sempre…
  • non usare toni freddi e distaccati, ricordati che stai usando il web dove non c’è contatto fisico. Non mettere più barriere usando frasi fredde come: Le chiedo la cortesia di…sii più diretto!
  • Rispondi sempre. Se ti chiedono cose che necessitano di usare un messaggio privato, rispondi sempre e comunque al commento pubblico. Puoi usare una frase tipo: Ti ho appena scritto in privato, così possiamo chiacchierare meglio sulla tua necessità!
  • Se ti chiedono i prezzi con un commento pubblico non nasconderti. Rispondi con quello che ti hanno chiesto e fallo pubblicamente.
    Se arriva un nuovo lettore non è carino che veda continui commenti dove dici che il prezzo lo scrivi solo privatamente o solo se si presentano in negozio.
    Non hai niente da nascondere. (Vero?!)
  • Se ti scrivono in maniera scorbutica, lascia stare, se ribatti è la fine. Taglia corto. Rispondi con frasi della serie:
    “Mi dispiace leggere queste parole… facciamo così passa in negozio quando vuoi, così possiamo parlare di questo disguido davanti ad un caffè! Ovviamente te lo offro io, ci tengo a chiarire, ciao.”
    Pensa sempre in questi casi a far bella figura davanti ad una altro fans, che magari vedrà quanto è successo.
    Purtroppo, sui social è molto più semplice offendere, nascondendosi dietro uno schermo, tu non ti rammaricare di ciò, ma dimostra che sai trattare anche con i clienti più scorbutici.

I social, sono uno spazio che si conosce attraverso l’utilizzo, giorno dopo giorno, ti renderai conto delle potenzialità di queste piattaforme, e non vorrai più lasciarle.

Fonte: cliento.info

Lascia un feedback